Concerto di pianoforte con Andrea Jermini
Settimane Musicali per il Terzo Paradiso

Domenica 12 settembre 2021, ore 11.00
Teatro San Materno, Ascona

Programma:

Olivier Messiaen, Livre III, VI. L’Alouette Lulu
Olivier Messiaen, Livre V, VIII. L’Alouette Calandrelle
Olivier Messiaen, Livre VII, XI. La Buse variable

Olivier Messiaen, nato nell’anno 1908, è stato un compositore, pianista e organista francese.
La maggior parte delle composizioni di Messiaen sono di carattere sacro o mistico. Il compositore, poiché affascinato dal canto degli uccelli, compose anche diverse opere ispirate al canto di quest’ultimi tra le quali la più celebre è il Catalogue d’oiseaux. Una raccolta monumentale per pianoforte composta tra il 1956 e il 1958: si tratta di 13 canti, ovvero una composizione costituita da 13 pezzi, ciascuna riecheggiante un uccello di una particolare provincia francese. Insieme al canto di questi tipici uccelli echeggiano i colori, i profumi e le caratteristiche atmosferiche e paesaggistiche dell’ambiente descritto musicalmente.
Così come nel Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto natura e artificio si incontrano nella creazione di un terzo elemento rigenerativo, così in quest’opera di Messiaen la vicinanza alla natura avvia nell’interprete un processo di liberazione dell’immaginazione dalla semplice ripetizione di note e dunque dall’elemento “artificiale” della composizione. Il pianista, come un pasticciere, segue nota per nota, ingrediente per ingrediente, la ricetta o la partitura per creare un prodotto nuovo, dove una scaletta di terzine diventa un canto di uccelli perdendo la sua rigidità timbrica e ritmica, trasformando un soggetto in parte famigliare in un canto della natura tutto da scoprire.

Biografia


Andrea Jermini, nato nel 2000, inizia lo studio del pianoforte all’età di quattro anni. Ottiene la maturità federale musicale nel 2019 al Liceo Diocesano a Lugano, seguendo in parallelo il corso “Pre-college” del Conservatorio della Svizzera Italiana (CSI) sotto la guida del maestro Redjan Teqja. Dal 2018 è allievo della professoressa Nora Doallo e dal 2019 è studente della scuola universitaria del CSI a Lugano.
Vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali fra i quali spiccano il primo premio “Concours d’Interprétation Musicale Lausanne” (2021) e il primo premio “Yamaha Scholarship Award” 2019/2020. Si segnalano inoltre il primo premio assoluto e il premio barocco al concorso internazionale “Antonio Salieri” nel 2013 e il primo premio assoluto al Concorso Svizzero di Musica per la Gioventù nel 2015.
Fervida attività concertistica sia come solista sia nell’ambito della musica da camera; si è inoltre esibito per numerose organizzazioni culturali, serate di gala, cerimonie e concerti di beneficenza.

Iscrizione obbligatoria entro venerdì 10 settembre: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.