Museo Castello San Materno

17 settembre - 18 dicembre 2022

Dimitra Charamandas
bassa marea

Sono affascinata dalle costiere e dai paesaggi vulcanici, dove la staticità incontra il movimento, dove le trasformazioni avvengono con una lentezza inimmaginabile o talora in modo esplosivo.

Dimitra Charamandas


Le opere di Dimitra Charamandas si situano al confine tra ciò che è visivamente comprensibile e la sua dissoluzione nell'astrazione.

Nata a Soletta, l'artista di origini greche vive e lavora tra Soletta, Atene e Basilea. Il punto di partenza delle sue opere sono spesso le escursioni attraverso paesaggi, all’interno dei quali l’artista esplora la tensione tra una natura apparentemente incontaminata e quella plasmata dalla mano dell'uomo. "Esploro superfici, strutture e forme", dice Dimitra Charamandas, "che stimolano la mia curiosità e spesso mi portano in luoghi che sembrano familiari, ma che allo stesso tempo risultano estranei".

Nei suoi quaderni di schizzi e diari di viaggio, registra le sue impressioni ed esperienze disegnando, dipingendo e scrivendo, ma anche fotografando e filmando.

Sebbene Dimitra Charamandas prenda spunto dai colori del paesaggio, in Oxygen Yellow o Shifts, ad esempio, non riproduce mai un'immagine reale e topograficamente identificabile della natura. Nella sua pittura, infatti, si uniscono molteplici elementi – i suoi ricordi delle esperienze nella natura e le numerose informazioni archiviate – che si fondono in realtà nuove e ambivalenti.

In un Assemblaggio di oggetti trovati e realizzati di propria mano, si possono distinguere forme vegetali e animali, come fossero organismi e relitti trascinati dalle correnti oceaniche o dalle maree, lasciati sulle coste e sulle spiagge durante la bassa marea.

Nelle sue opere più recenti, Alcuni pezzi di cielo, Dimitra Charamandas si allontana dalla pittura su tela di cotone, ricorrendo a nuovi materiali e lavorando in particolare con supporti in argilla. L'artista si ricollega all'affresco romanico-bizantino dell'XI secolo Maiestas Domini nell'ex cappella del Castello San Materno, ma sposta l'attenzione dalla figura umana al cielo frammentato che la circonda. Le fugaci istantanee di fenomeni fisici atmosferici – delle nuvole, dell'acqua e dell'aria – nella pittura di Dimitra Charamandas diventano una metafora sensuale: l’artista, infatti, crea paesaggi "che fanno venire voglia di assaggiare, toccare o essere toccati".

Inaugurazione

Venerdì 16 settembre, ore 18.30

Manifesto

Con il sostegno di


Artisti

Dimitra Charamandas

Nata a Soletta nel 1988.
Vive e lavora a Soletta, Basilea e Atene.
Cofondatrice del collettivo di artisti Espacio Pacha (con Irene Trujillo Villegas) e Quince Collective (con Johanna Schaible).

Lavora come artista indipendente dal 2013.

2020–22 Master in Belle Arti presso la Hochschule für Gestaltung und Kunst FHNW, Basilea
2010–13 Laurea in Arte presso la Hochschule für Design & Kunst di Lucerna
2009/10 Corso preliminare di design, Schule für Gestaltung di Berna e Bienne

Premi, borse di studio e riconoscimenti

2017: Premio per l'arte figurativa, Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten, Soletta │ 2016: Borsa di studio per la Grecia, Atelier Mondial della Fondazione Christoph Merion, Basilea │ 2015: Premio per l'arte figurativa, Kunst und Kultur, Regiobank, Soletta │ 2014: Fumetto-Schleuder, Fumetto-Internationales Comix-Festival Luzern (con Johanna Schaible) │ 2013: Premio per l'arte figurativa, Cantone Soletta

Mostre personali (selezione)

2022: Museo Castello San Materno, Ascona; Gallery Ann Mazzotti, Basilea │ 2018: Salon Mondial della Fondazione Christoph Merian, Münchenstein; Galerie SOON, Berna │ 2016: Galerie Schnitzler und Lindsberger, Graz; Kunsthaus Grenchen

Mostre collettive (selezione)

2022: Kunsthaus Baselland, Muttenz │ 2021: Haus der Kunst St. Josef, Soletta │ 2020: Kunstverein Solothurn │ 2019: Kunstmuseum Olten

Acquisizioni

Cantone di Soletta; Fondazione Christoph Merian, Basilea; Kunstsammlung Roche, Basel; Kunstverein Solothurn; Collezione d'arte Migros Aare, Berna; Walter Borrer-Stiftung, Soletta

Opere in mostra

Dimitra Charamandas │ Oxygen Yellow │ 2018 │ Olio su tela di cotone │ 150 x 100 cm │ Collezione privata, Soletta │ © Dimitra Charamandas

Dimitra Charamandas | Shifts | 2018 | Olio su tela di cotone | 145 x 200 cm | Proprietà dell'artista | © Dimitra Charamandas

Dimitra Charamandas │ Assemblaggio │ © Dimitra Charamandas