Collezione

Fritz Overbeck

nato a Brema il 15/9/1869
deceduto l’8/6/1909 a Bröcken/Vegesack
Membro della «Colonia di artisti di Worpswede»

Il padre era direttotre tecnico del Norddeutscher Lloyd (società armatrice); infanzia e adolescenza a Brema, maturità al locale Vecchio Ginnasio. Dal 1889 al 1893 studio all’Accademia delle Belle Arti di Düsseldorf da Eugène Dücker, Peter Jansen il Vecchio, Olof Jernberg e Paul Vorberg.
Nel 1892 primo soggiorno di studio a Worpswede, l’anno successivo ne segue il secondo. Sullo stimolo di Otto Modersohn si trasferisce a Worpswede nel 1894. Assieme a Fritz Mackensen, Fritz Overbeck, Otto Modersohn e Heinrich Vogeler fonda nel 1895 la «Colonia di artisti di Worpswede«. Nel 1895 partecipa alla prima esposizione dei pittori di Worpswede nella Kunsthalle di Brema, come anche in autunno del 1895 e del 1896 all’esposizione del Palazzo di Vetro a Monaco di Baviera.
Nel 1896 allestisce il suo atelier sul Weyerberg. Nel 1897 si sposa con la sua allieva Hermine Rothe.
Nel 1899 si separa dalla Colonia d’artisti; intorno al 1900 esegue lavori su commissione per l’industriale del cioccolato di Colonia Ludwig Stollwerk. Soggiorni di studio nel 1903/04/07 sull’isola di Sylt. Nel 1905 trasloca a Bröcken presso Vegesack. Nel 1906 soggiorna in estate nel massiccio montagnoso Rhön, in novembre e dicembre del 1908 soggiorna a Davos per accompagnare sua moglie malata di tubercolosi. Fritz Oberbeck muore all’età di trentanove anni per via di un ictus.
© Kulturstiftung Kurt und Barbara Alten


Gruppo di tronchi di betulle | 1896 circa | olio su cartoncino, su tela | 60 × 43.6 cm | FKBA 08