Associazione Amici del Museo di Ascona (AAMA)

Gita culturale al MUDEC-Museo delle Culture di Milano

Domenica 2 dicembre 2018, viaggio in pullman: alle ore 8.30 dall'autosilo comunale di Ascona / alle ore 9.15 dal parcheggio in Strada dala Curona/Strada da Pambi, accanto alla Chiesa San Pietro di Pambio, presso lo svincolo autostradale di Lugano Sud / alle ore 9.35 dalla stazione di servizio Piccadilly in via San Gottardo 13 a Balerna

Visita guidata (ore 10.50) alla mostra The Art of Banksy. A visual protest, a cura di Gianni Mercurio. Un progetto espositivo che per la prima volta raccoglie in un unico luogo pubblico più di 70 lavori dell’artista inglese. Oltre ai dipinti, alle sculture e ai prints, si potranno vedere oggetti, fotografie e video che raccontano, attraverso uno sguardo retrospettivo, l’opera e il pensiero di Banksy. Artista e writer inglese la cui identità rimane tuttora nascosta, Banksy è considerato uno dei maggiori esponenti di street art contemporanea. Le sue opere sono spesso connotate da uno sfondo satirico e trattano argomenti universali della politica, della cultura e dell'etica. L’alone di mistero, che per scelta e per necessità si autoalimenta quando si parla della figura di Banksy, lo fa diventare un vero e proprio mito dei nostri tempi. Il MUDEC-Museo delle Culture di Milano per la prima volta in assoluto presenta una mostra personale sull’artista inglese che non ha mai svelato la sua identità. Peraltro, la mostra non è stata autorizzata dall’artista, in nessun modo.

Sempre al MUDEC, per chi lo vorrà, si potrà visitare la mostra Paul Klee. Alle origini dell’arte, per la quale il nostro Museo Comunale ha prestato l’opera di Klee, La casa rossa del 1913. La mostra, a cura di Michele Dantini e Raffaella Resch , presenta un’ampia selezione di opere di Klee sul tema del “primitivismo”. I curatori della mostra hanno inteso il concetto di “primitivismo” in modo ampio, includendo pertanto sia le epoche preclassiche dell’arte occidentale (come l’Egitto faraonico), sia quelle, allora considerate “barbariche” o “decadenti”, dell’arte tardo-antica, paleocristiana e copta dell’Alto Medioevo; sia infine quella africana, oceanica e amerindiana.

Come di consueto, vi sarà la possibilità di trascorrere liberamente alcune ore a Milano, in zona Duomo. Per il rientro, l'arrivo ad Ascona è previsto al più tardi alle ore 18.30.

Per la prenotazione della visita guidata è obbligatoria l’iscrizione entro e non oltre domenica 18 novembre: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.
Costi: 30 Fr./persona per i soci; 45 Fr./persona per i non soci, comprensivi del viaggio in pullman, della visita guidata e dell’entrata al museo.

Visita guidata alla mostra Art Brut – Swiss Made con Mara Folini, direttrice del Museo e co-curatrice della mostra

Martedì 4 settembre, ore 18.00, Museo Comunale d’Arte Moderna, Ascona

La mostra ideata dalla Collection de l’Art Brut di Losanna, pensata e prodotta come mostra itinerante per favorire la conoscenza della collezione in tutte le regioni linguistiche della Svizzera, fa la sua prima e unica tappa in Ticino al Museo Comunale di Ascona e comprende una scelta di più di 130 opere di 21 tra i più significativi esponenti svizzeri di Art Brut.
La visita vi permetterà di scoprire le opere di alcuni fra i protagonisti dell'Art Brut, quali Aloïse Corbaz, Adolf Wölfli e Heinrich Anton Müller, ma anche, tra gli altri, dei meno conosciuti o più recenti Gaston Teuscher, Hans Krüsi e Diego.
L'entrata al Museo e la visita guidata sono offerte a tutti i soci dell'AAMA, mentre ai non soci è richiesto il pagamento del biglietto di ingresso. Iscrizione gradita entro lunedì 3 settembre: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata alla mostra Max Liebermann. Pioniere dell’impressionismo tedesco con lo storico dell’arte e curatore della mostra Harald Fiebig

Giovedì 5 luglio, ore 18.00, Museo Castello San Materno, Ascona

Visita guidata alla mostra Max Liebermann. Pioniere dell’impressionismo tedesco (9 giugno - 30 settembre 2018) da parte dello storico dell’arte e curatore della mostra Harald Fiebig e della storica dell’arte Ursina Fasani. La visita si terrà contemporaneamente in lingua tedesca e italiana.
La terza mostra temporanea nelle sale del Museo Castello San Materno è dedicata a Max Liebermann (1847-1935), il maggiore esponente dell’impressionismo tedesco e ripercorre attraverso dipinti, disegni, acquerelli e pastelli la sua evoluzione artistica, a partire dalle rappresentazioni dell’ambiente operaio e contadino fino alle immagini del suo giardino sul Wannsee di Berlino, passando per le attività ricreative della borghesia. Al nucleo di 11 dipinti che fa parte della collezione della Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten, ospite stabile al Castello e promotrice della mostra, si affiancano prestiti da musei e collezioni private in Svizzera e Germania.
La visita è offerta a tutti i soci dell'AAMA, mentre ai non soci si chiede un contributo pagando il biglietto di ingresso alla mostra. Iscrizione obbligatoria entro lunedì 2 luglio: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata alla mostra Otto Morach, con la responsabile del Museo Epper, Sig.ra Diana Mirolo

Sabato 16 giugno, ore 10.30, Museo Epper, Via Albarelle 14, Ascona

Fino al 24 giugno 2018, la Fondazione Epper dedica, per la prima volta, una mostra all’espressionista di Soletta Otto Morach. L’esposizione mette in luce un artista che aveva soggiornato ripetutamente ad Ascona e che si era lasciato ispirare dal paesaggio ticinese in numerosi dipinti, disegni e opere grafiche. Punto focale della mostra è però la sorprendente affinità di contenuto e di stile delle prime creazioni di Morach con quelle di Ignaz Epper, un confronto che finora non era mai stato approfondito. Inoltre verranno mostrate opere che sono associate ai soggiorni di Otto Morach in Ticino. La mostra è stata allestita in collaborazione con il Kunstmuseum di Olten, che cura le opere di Otto Morach. Nell’inverno 2018-19, il confronto lanciato ad Ascona tra Morach e Epper verrà poi approfondito e contestualizzato nell’ambito di una grande mostra a Olten.
Iscrizione obbligatoria entro lunedì 11 giugno: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Gita culturale a Verbania

Visita al Museo del Paesaggio e ai Giardini Botanici di Villa Taranto, Verbania

Sabato 9 giugno, ritrovo alle ore 9.30, autosilo comunale, Ascona

PER IL MANCATO RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MINIMO DI ISCRIZIONI, LA GITA È STATA ANNULLATA.

Al mattino visita guidata alla mostra Armonie verdi. Paesaggi dalla Scapigliatura al “Novecento” al Museo del Paesaggio di Verbania e nel pomeriggio visita ai Giardini Botanici di Villa Taranto.
La mostra, curata dalla storica dell’arte Elena Pontiggia e dalla responsabile della Collezione Cariplo, Lucia Molino, presenta opere di Daniele Ranzoni, Francesco Gnecchi, Lorenzo Gignous, Emilio Gola, Mosè Bianchi, Carlo Fornara, Ottone Rosai, Filippo De Pisis, Arturo Tosi, Umberto Lilloni , provenienti dalle Raccolte d’arte della Fondazione Cariplo, del Museo del Paesaggio di Verbania e da Collezioni private. Un suggestivo e affascinante viaggio tra capolavori d’arte di fine Ottocento alla prima metà del Novecento, che si snoda lungo scenari di grande poesia, bellezza e colori, per indagare il rapporto senza tempo tra uomo e natura. La panoramica delle opere scelte testimonia le variazioni dell’interpretazione del paesaggio, dalla centralità ancora di origine romantica che il tema occupa nella pittura di fine Ottocento, alla interpretazione volumetrica degli anni Venti, dove il paesaggio è costruito come un’architettura che suggerisce un senso di solidità e di durata, fino al nuovo senso di precarietà espresso a partire dagli anni Trenta.
In caso di bel tempo, dopo il pranzo libero, è prevista la visita ai Giardini Botanici di Villa Taranto , il cui patrimonio botanico è vastissimo: comprende circa 1’000 piante non autoctone e circa 20’000 varietà e specie di particolare valenza botanica . Visitando i Giardini, ognuno ritroverà intimi scenari e figurazioni di fantasia celate in trasparenze d’acqua, o nelle distese dei misteriosi fiori, sacri alla mitologia egizia. Dalla romantica Valletta alla distesa delle Eriche, dalle serre con la “Victoria cruziana” ai viali di Azalee, Aceri, Rododendri e Camelie, dai giardini delle Dalie, con oltre 300 varietà, ai mille colori delle fioriture autunnali, sullo sfondo dei Giardini all’Italiana, o nel dorato velario autunnale, Villa Taranto regala altrettante indimenticabili immagini della sua sempre rinnovata bellezza.
La visita guidata e l'entrata alla mostra sono gratuite. L’entrata ai Giardini è individuale (max. 10 Euro/persona). È richiesto un contributo per il viaggio in pullman di CHF 30.- per i soci AAMA e di 50.- per i non soci. La gita verrà organizzata solo con un minimo di 20 iscritti.
Iscrizione obbligatoria entro lunedì 4 giugno: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Novità dai Musei di Ascona e aperitivo natalizio

Mercoledì 20 dicembre 2017, ore 18.00, Museo Castello San Materno, Ascona

Un appuntamento per ritrovare tutti gli Amici del Museo e fare un brindisi prima delle feste. La serata sarà poi l’occasione per presentare il programma dei Musei di Ascona dell’anno 2018 e, in anteprima, visionare due delle 21 opere della Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten che sono recentemente state aggiunte al nucleo della collezione ospitata in permanenza nelle sale espositive del Museo Castello San Materno.
Iscrizione gradita entro giovedì 14 dicembre: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Gita culturale alla scoperta della mostra di Ferruccio Ascari e di tre luoghi di culto nel cuore di Milano

Sabato 18 novembre 2017, Milano

Visita guidata alla mostra Silenzio di Ferruccio Ascari che, dal 13 ottobre al 1 dicembre 2017, viene ospitata in contemporanea in tre luoghi di culto nel cuore di Milano, straordinari per sacralità e valore artistico: il chiostro piccolo della Basilica di San Simpliciano, la Rettoria di San Raffaele, la Cappella di San Bernardino alle Ossa. Insieme all’artista, che eccezionalmente ha dato la sua disponibilità, il gruppo avrà occasione di visitare le tre sedi in un percorso a piedi, riscoprendo così tre luoghi di intensa spiritualità oltre che di grande fascino e rilievo culturale: spazi carichi di storia e tuttavia capaci di stabilire una dialettica con la contemporaneità stimolante e ricca di senso.
Per Ascari, il dialogo tra l’opera e lo spazio in cui è collocata ha sempre rivestito un’importanza fondamentale. Qui l’artista si misura per la prima volta con lo spazio sacro: intessendo una fitta trama di suggestioni, le sue opere invitano alla riflessione e all’ascolto, condizione necessaria perché le cose possano svelare la loro essenza e diventare oggetto di contemplazione.
L'appuntamento è previsto alle ore 10 all'autosilo comunale di Ascona. Per i partecipanti del Sottoceneri, a richiesta, verrà prevista una fermata intermedia. Il pranzo a Milano prima della visita è libero e il rientro è previsto alle 17.30.
La visita guidata e l'entrata alla mostra sono gratuite. È richiesto un contributo per il viaggio in pullman: CHF 10.- per i soci AAMA e 25.- per i non soci.
Iscrizione obbligatoria entro martedì 14 novembre: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata al Museo di Casa Anatta

Domenica 29 ottobre 2017, ore 11.00, Monte Verità

Visita guidata alla scoperta della suggestiva Casa Anatta e della storica esposizione e istallazione artistica del 1978 Le mammelle della verità del celeberrimo curatore Harald Szeemann. Attraverso diversi nuclei tematici, la mostra racconta la storia utopica del Monte Verità e il fermento intellettuale e artistico che ha caratterizzato tutta la regione a partire dalla fine del ‘800. La visita si soffermerà inoltre sulla nuova esposizione Le verità di una montagna, allestita allo scopo di far conoscere meglio al pubblico la nascita de Le mammelle della verità e la figura di Harald Szeemann.
L'evento è gratuito per tutti i soci dell'AAMA, mentre ai non soci è richiesto il pagamento del biglietto di entrata ridotto di CHF 8.
Iscrizione obbligatoria entro mercoledì 25 ottobre: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata alla mostra Nouveaux Réalistes

Domenica 16 luglio 2017, ore 10.30, ​Museo Comunale d’Arte Moderna, Ascona

Visita guidata con la Prof.ssa Micaela Mander, co-autrice del catalogo della mostra. L'esposizione, curata da Mara Folini e Reto a Marca, prosegue lungo il filone Dada e presenta circa 70 opere di artisti come Arman, César, Klein, Rotella, Spoerri, Tinguely, de Saint Phalle, ecc. La novità della mostra è la sua presentazione attraverso i ricordi vivi del mercante d’arte svizzero Reto a Marca, che è stato amico di gran parte degli artisti fondatori del gruppo dei Nouveaux Réalistes.
La visita è offerta a tutti i soci dell'AAMA, mentre ai non soci si chiede un contributo pagando il biglietto di ingresso alla mostra.
Iscrizione obbligatoria entro martedì 11 luglio: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Proiezione del film Paula

Giovedì 8 giugno 2017, ore 18.00, ​Cinema Otello, Ascona

In collaborazione con il Museo Comunale d’Arte Moderna viene proiettato il film Paula. Mein Leben solle in Fest sein presentato in prima mondiale lo scorso anno al Festival del Film Locarno. Il film racconta la drammatica storia della pittrice Paula Modersohn-Becker (1876-1907) che ha vissuto tra Brema e Parigi, aderendo per un periodo anche alla colonia degli artisti di Worpswede, ed è stata tra le maggiori esponenti del primo periodo dell’espressionismo. Alcune sue opere appartengono alla collezione d'arte della Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten e sono esposte al Museo del Castello San Materno.
Costo dell’entrata: CHF 7/persona

​Gita culturale

con visita guidata alla mostra Kandinskij, il cavaliere errante. In viaggio verso l’astrazione presso il Museo delle Culture a Milano

Sabato 3 giugno 2017, ritrovo alle ore 10.30, autosilo comunale, Ascona

PER IL MANCATO RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MINIMO DI ISCRIZIONI, LA GITA È STATA ANNULLATA.

Programma della giornata:

  • ritrovo alle ore 9.00 presso l'autosilo comunale di Ascona (possibilità di fermata a Lugano per i residenti nel Sottoceneri).
  • ore 11 ca. arrivo in zona Duomo e pranzo libero.
  • ore 13.15 trasferta al Museo delle Culture e, alle ore 14, visita guidata alla mostra dedicata a Kandinskij. La mostra assolutamente inedita presenta 49 opere dell’artista russo, le quali portano alla rinomata svolta verso l’astrazione pura. Essa è integrata da 85 opere tra icone, stampe popolari ed esempi di arte decorativa. Un percorso che dalla formazione dell'artista nella Russia dell'800 segue la sua carriera fino al 1921 in Germania. L’esposizione è basata sul rapporto tra arte e scienza, e sulla metafora del viaggio come avventura cognitiva.
  • ore 16.00 rientro ad Ascona.

Costo del biglietto di entrata al museo: EUR 12/persona.

I costi del trasporto, sono offerti dall'AAMA a tutti i soci. Si richiede invece ai soli non soci la cifra di CHF 40, come partecipazione ai costi di viaggio.

ATTENZIONE: per motivi organizzativi, è obbligatoria l'iscrizione entro e non oltre lunedì 22 maggio (max 24 persone): museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40. La gita si terrà solo se viene raggiunto il numero minimo di 15 persone iscritte.

Visita guidata al Museo Parrocchiale di Ascona

alla mostra Lemà Sabactàni… Ovvero il sentimento dell’abbandono

Venerdì 12 maggio 2017, ore 14.00, Museo Parrocchiale, Via Collegio 5, Ascona

Visita guidata alla mostra dedicata ad Alfredo Poncini, in corso dal 13 aprile al 30 luglio 2017, che presenta una serie di piccoli crocifissi provenienti dalla collezione di Yvonne e Charly Zenger e pone l’accento sulla riflessione della fede altrui.
Entrata libera.
Iscrizione obbligatoria entro martedì 9 maggio: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata alla mostra Giuliano Collina. La vita in studio

Mercoledì 19 aprile 2017, ore 17.30, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Visita guidata insieme all’artista Giuliano Collina. L’esposizione, curata da Roberto Borghi, presenta un ciclo di opere realizzate da Collina negli ultimi due anni: collage su carta di medie e grandi dimensioni, sinora mai esposti, intitolati LCA (Le Cose Avanzate) e creati utilizzando brandelli di dipinti scartati, frammenti di disegni destinati al macero, avanzi di tavolozze ormai logore, di imballi disfatti e finanche di magliette macchiate di colore indossate in studio dall’artista. Lavori ironici e spiazzanti, pervasi da una grazia giocosa, infantile e sottilmente beffarda.
Iscrizione obbligatoria entro lunedì 17 aprile: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Assemblea generale ordinaria 2017

Mercoledì 25 gennaio 2017, ore 18.00, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Novità dai Musei di Ascona e aperitivo natalizio

Martedì 20 dicembre 2016, ore 18.30, Museo Comunale d’Arte Moderna, Ascona

Un appuntamento per ritrovare tutti gli Amici del Museo e fare un brindisi insieme, prima delle feste. La serata sarà poi l’occasione per scoprire le novità più recenti dei Musei di Ascona, con un’interessante presentazione che toccherà i seguenti temi:

  • la nuova collana "Artisti del Museo" – in collaborazione con Armando Dadò editore – e il primo volume dedicato all'arte e alla figura della russa Marianne Werefkin, la cosiddetta “nonna di Ascona”
  • le collezioni del Museo Comunale: donazioni e acquisizioni recenti, archiviazione e ricerca, prestiti nazionali e internazionali
  • le mostre del 2017

Segue un rinfresco natalizio.

* ATTENZIONE: nella lettera inviata ai soci dell'AAMA in ottobre, l'evento era stato in un primo tempo fissato il 15.12 alle ore 17.

Gita culturale ai laboratori-atelier Ansaldo a Milano

Sabato 26 novembre 2016, Milano

Visita guidata ai laboratori del Teatro alla Scala di Milano. I laboratori del Teatro alla Scala, prima dislocati in diverse sedi, sono oggi riuniti presso l'ex insediamento industriale delle acciaierie Ansaldo a Milano, un'imponente struttura di 20.000 metri quadrati, divisa in tre padiglioni intitolati al regista Luchino Visconti, allo scenografo Nicola Benois e al costumista Luigi Sapelli (nome d'arte Caramba). La nuova sede ospita la maggior parte delle lavorazioni artigianali degli allestimenti scenici (scenografia, scultura, falegnameria, assemblaggio scene, sartoria, elaborazione costumi, ecc.), oltre a custodire più di 60.000 costumi di scena, le sale prova per il coro e uno spazio scenico per le prove di regia. Nel corso della visita si potrà quindi compiere un viaggio "dietro alle quinte" del Teatro e assistere in prima persona alla nascita dei suoi spettacoli.

Programma:

  • ore 8:30: ritrovo presso l’autosilo comunale di Ascona (ore 09:20 fermata a Lugano Sud per i residenti nel Sottoceneri)
  • ore 10:30: visita guidata ai laboratori del Teatro alla Scala
  • trasferta in centro: pranzo e pomeriggio liberi
  • ore 15:30 ca.: rientro ad Ascona

Costo visita guidata: Euro 10/persona.
I costi del trasporto, sono offerti dall'AAMA a tutti i soci. Si richiede invece ai soli non soci la cifra di CHF 40, come partecipazione ai costi di viaggio.
Iscrizione obbligatoria entro venerdì 18 novembre (max 25 persone): museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

L’Ascona degli anni Sessanta

Incontro con Gianpaolo Brunoni, Pierre Pedroli, Eliano Galbiati e Carlo Padlina, moderato da Claudio Suter

Martedì 18 ottobre 2016, ore 17.30, ​Casa Serodine, Piazza San Pietro, Ascona

Nel contesto della mostra Gianpaolo Brunoni. Painting, si propone una serata con quattro protagonisti dell’Ascona degli anni Sessanta, ossia i pittori Gianpaolo Brunoni e Pierre Pedroli (che nel 1962 presentavano la loro prima mostra pittorica e nel 1964 erano tra i fondatori della AAA - Associazione Artisti Ascona), il batterista Eliano Galbiati (fondatore del noto gruppo Nightbirds), e Carlo Padlina, gerente del Bar Lago e della Pizzeria Borgo, i quali attraverso ricordi, aneddoti e racconti rievocheranno i luoghi, i personaggi principali e i momenti più significativi del decennio.
Iscrizione obbligatoria entro venerdì 14 ottobre: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata alla mostra Stefania Beretta. Una Segnaletica dell’Essere

Domenica 24 luglio 2016, ore 10.30, Museo Comunale d’arte Moderna, Ascona

Visita guidata alla mostra fotografica Stefania Beretta. Una Segnaletica dell’Essere, con l’artista e con la co-curatrice della mostra dott.ssa Viana Conti. La mostra, curata da Viana Conti, Mara Folini ed Ellen Zilioli, documenta il lavoro di trent’anni dell’artista ticinese in India. Vere e proprie opere d’arte, le fotografie di Stefania Beretta fuggono ogni facile classificazione, nell’esprimere la poesia e la visione del mondo dell’artista creatore. Dai bianchi e i neri alle fotografie a colori, questa mostra è occasione per guardare con occhi diversi paesaggi naturali o urbani, in cui le forme e i colori, sembrano costruire opere dal carattere surreale, a volte geometrico-astratto, altre volte informale-gestuale.
Iscrizione obbligatoria entro venerdì 15 luglio: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata

Alla scoperta delle chiese di Ascona

Venerdì 10 giugno 2016, ore 14.00, ritrovo sul piazzale della posta di Ascona

Visita guidata in Borgo con la conservatrice del Museo Comunale d’Arte Moderna Michela Zucconi-Poncini, che ci farà scoprire tre dei cinque edifici sacri di Ascona: Oratorio della Madonna della Ruga, Oratorio San Michele e Chiesa Parrocchiale.
La visita è offerta dall’AAMA a tutti gli interessati.
In caso di pioggia la visita è annullata.
Iscrizione obbligatoria entro martedì 7 giugno (max 25 persone): museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata alla mostra Marcel Duchamp. Dada e Neo-Dada

Giovedì 9 giugno 2016, ore 17.00, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Visto il grande interesse riscontrato in occasione della visita guidata tenutasi lo scorso 31 marzo, la visita alla mostra Marcel Duchamp. Dada e Neo-Dada con la dott.ssa Mara Folini, direttrice del Museo e co-curatrice della mostra, viene riproposta una seconda volta. La rassegna si articola attraverso una scelta puntuale di 40 opere – grafiche, scultoree, sincretiche – che, ricollegandosi o anticipando il movimento Dada di cui ricorre il centenario, si oppongono in modo critico, sarcastico e giocoso a qualsiasi prodotto borghese, che sia arte o pensiero. Opere emblematiche e tra le più famose del grande maestro francese Marcel Duchamp in dialogo con quelle del gruppo multimediale e ancora in progress di Fluxus, nato tra Germania e America nel 1961, collegandosi alle avanguardie e a Dada, in particolare per il loro progetto mirato alla fusione di tutte le arti, dalla poesia, alla musica, alla danza e a tutte le arti visive, con l’intento di abbattere ogni barriera tra arte e vita.
La visita è offerta a tutti i soci mentre per i non soci si chiede un contributo pagando il biglietto di ingresso alla mostra.
Iscrizione obbligatoria entro martedì 7 giugno (max 25 persone): museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Gita culturale alla collezione e a alla Villa Panza di Biumo di Varese

Sabato 23 aprile 2016, ore 8.30, ritrovo presso l’autosilo comunale di Ascona

Ore 10.30 visita guidata alla collezione e alla Villa Panza di Biumo.
Circondata da un magnifico giardino all'italiana, Villa Menafoglio Litta Panza di Biumo è stata costruita alla metà del XVIII secolo per volontà del marchese Paolo Antonio Menafoglio e ampliata in epoca neoclassica dall'architetto Luigi Canonica, su incarico del duca Pompeo Litta Visconti Arese. La villa è celebre nel mondo per la collezione d'arte contemporanea che Giuseppe Panza di Biumo vi ha raccolto a partire dagli anni '50. Nei saloni e nelle grandi scuderie, sono oggi esposte oltre cento opere di artisti contemporanei, oltre a ricchi arredi del periodo che va dal XVI al XIX secolo e ad un'importante raccolta di arte africana e precolombiana.
Iscrizione obbligatoria entro venerdì 15 aprile: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata alla mostra Marcel Duchamp. Dada e Neo-Dada

Giovedì 31 marzo 2016, ore 18.00, Museo Comunale d’arte Moderna, Ascona

Visita guidata alla mostra Marcel Duchamp. Dada e Neo-Dada con la dott.ssa Mara Folini, direttrice del Museo e co-curatrice della mostra. La rassegna si articola attraverso una scelta puntuale di 40 opere – grafiche, scultoree, sincretiche – che, ricollegandosi o anticipando il movimento Dada di cui ricorre il centenario, si oppongono in modo critico, sarcastico e giocoso a qualsiasi prodotto borghese, che sia arte o pensiero. Opere emblematiche e tra le più famose del grande maestro francese Marcel Duchamp in dialogo con quelle del gruppo multimediale e ancora in progress di Fluxus, nato tra Germania e America nel 1961, collegandosi alle avanguardie e a Dada, in particolare per il loro progetto mirato alla fusione di tutte le arti, dalla poesia, alla musica, alla danza e a tutte le arti visive, con l’intento di abbattere ogni barriera tra arte e vita.
Iscrizione obbligatoria entro martedì 29 marzo: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Assemblea generale ordinaria 2016

Giovedì 25 febbraio 2016, ore 18.00 , Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Lettura poetica con accompagnamento musicale

Giovedì 17 dicembre 2015, ore 18.00, Museo Castello San Materno, Ascona

Nella suggestiva cornice del salone del Castello San Materno si propone una lettura poetica con accompagnamento musicale, un incontro alla scoperta dell’arte della poetessa asconese Flavia Steiger-Mazzucchelli.
Presenta: Marioliva Cavalli Maceroni.
Con la partecipazione del DUO composto da Riccardo Tiraboschi (voce recitante) e Stefano Marcionelli (chitarra, arciliuto e vihuela).
Segue un aperitivo natalizio.
Entrata libera.

Visita guidata alla mostra Amos Nattini e la Divina Commedia figurata tra le due Guerre. Arte, architettura e lettere in dialogo

Giovedì 5 novembre 2015, ore 18.00, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Visita guidata con le curatrici della mostra, Prof.ssa Carla Mazzarelli e Dott.ssa Irina Emelianova.
In occasione del 750° anniversario della nascita di Dante, la mostra presenta la Divina Commedia nella nota edizione monumentale edita tra il 1931 e il 1941, illustrata dall’artista Amos Nattini (Genova 1892-Parma 1985), e ricostruisce la genesi, l’ambiente culturale e il contesto storico del progetto editoriale.
La rassegna è realizzata grazie a una stretta cooperazione con l' Istituto di studi italiani dell’Università della Svizzera italiana e l'Accademia di architettura di Mendrisio (Istituto di storia e teoria dell'arte e dell'architettura e Atelier Blumer).

Visita guidata

Alla scoperta dei tesori di Ascona

Venerdì 2 ottobre 2015, ore 14 .00, ritrovo nel piazzale della posta, Ascona

Visita guidata in Borgo con la conservatrice del Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona, Michela Zucconi-Poncini che, nel labirinto di Ascona, farà scoprire anche agli indigeni quanto di prezioso vi è custodito.
Visita guidata offerta dall’AAMA a tutti, soci e non soci.
In caso di pioggia la visita è annullata.

Iscrizione obbligatoria entro martedì 29 settembre: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Gita culturale a Orta San Giulio in provincia di Novara

Sabato 26 settembre 2015, ore 8.00, ritrovo presso l’autosilo comunale, Ascona

  • 10.00-12.00 visita guidata al Sacro Monte di Orta, con una guida specializzata. Il Sacro Monte è un noto percorso devozionale costituito da venti cappelle affrescate, completate da gruppi statuari di grandezza naturale in terracotta, che illustrano la vita di San Francesco d'Assisi. I lavori di costruzione del complesso religioso iniziarono nel 1590 e, in varie fasi, si protrassero sino alla fine del Settecento, quando si chiude la storia del cantiere del Monte con la costruzione della neoclassica Cappella Nuova, rimasta incompiuta. Il Sacro Monte di Orta è stato inserito dal 2003 nel Patrimonio Mondiale dell'Umanità tutelato dall'UNESCO, perché "rappresenta un'integrazione di successo tra architettura ed arti decorative in un paesaggio di grande bellezza e per l'alto valore spirituale raggiunto in un momento critico della storia della Chiesa Cattolica Romana".
  • 12.30-14.30 pranzo presso il ristorante Antico Agnello, uno storico ristorante con più di 20 anni di attività, che offre alla propria clientela gustosi piatti regionali e nazionali.
  • 15.00 trasferimento ad Ameno per visitare l’atelier dell’artista Enrica Borghi, che ci introdurrà ai segreti della sua arte installattiva, che utilizza la plastica con ironica poesia, confrontandosi con i temi più attuali della contemporaneità.
  • 17.30 rientro ad Ascona

Il costo della visita guidata, così come il trasporto, è offerto dall’AAMA a tutti i soci. Si richiede invece ai soli non soci la cifra di CHF 45.-, come partecipazione ai costi di viaggio.
Iscrizione obbligatoria entro venerdì 18 settembre: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata in lingua tedesca al Museo Castello San Materno

Sabato 19 settembre 2015, ore 10.30, Museo Castello San Materno, Ascona

Visita guidata in lingua tedesca alla collezione della Fondazione per la Cultura Kurt e Barbara Alten che, dall'anno scorso, ha preso spazio permanente presso il Museo Castello San Materno. La collezione Alten annovera molti degli artisti più significativi di area tedesca che, tra Otto e Novecento, hanno aperto la via verso l’arte moderna.
A tutti i partecipanti sarà offerto il catalogo bilingue della collezione.
La visita e l’entrata al Museo sono offerte dall’AAMA a tutti i soci. I non soci sono invece pregati di pagare il costo del biglietto d’entrata (CHF 10.- intero, CHF 7.- ridotto).
Iscrizione obbligatoria entro giovedì 17 settembre: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata alla mostra Serodine nel Ticino

Sabato 5 settembre 2015, ore 15.00, ritrovo a Rancate, davanti alla Pinacoteca, Pinacoteca cantonale Giovanni Züst, Rancate

Visita guidata alla mostra Serodine nel Ticino, organizzata in collaborazione con il Patriziato e la Parrocchia di Ascona e presentata dai curatori, Prof. Giovanni Agosti e Prof. Jacopo Stoppa. L’esposizione dedicata al grande artista si avvale unicamente di opere ticinesi e, in particolare, fulcro della mostra è la grande pala d’altare, L’incoronazione della Vergine e santi, abitualmente situata nella Chiesa parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo di Ascona.
Sia la visita che l’entrata sono gentilmente offerte dai tre Enti promotori.
Iscrizione obbligatoria entro venerdì 28 agosto, presso la segreteria del Patriziato di Ascona: info@patriziatoascona.ch; tel. 091 791 74 41, tenendo conto che saranno organizzate due visite (una alle 15.00, l’altra alle 16.00), per un massimo di 25 partecipanti per gruppo.

Visita guidata per famiglie alla mostra Paula Modersohn-Becker. Berlino, Worpswede, Parigi

Programma didattico 2015

Domenica 7 giugno 2015, ore 10.30, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Visita guidata per le famiglie con la dott.ssa Vittoria Broggini, curatrice del MA*GA – Museo Arte Gallarate, alla mostra Paula Modersohn-Becker. Berlino, Worpswede, Parigi.
La visita permette di scoprire la personalità unica di Paula Modersohn-Becker, un'artista straordinaria, che nell’arco di soli dieci anni di attività (muore infatti molto giovane) ha saputo anticipare stilemi e temi della modernità, diventando così una tra le più importanti precorritrici dell'arte moderna e delle avanguardie del Novecento. Nelle opere - per lo più ritratti, genere prediletto dall'artista - si leggeranno le influenze degli artisti di Worpswede e, nella sua continua ricerca di nuove forme pittoriche, la lezione francese dei maestri dell'arte europea conosciuti a Parigi: Gauguin e i Nabis, Cézanne, Matisse e Picasso.
Costo: CHF 20.– per famiglia (entrate al museo comprese). Per i membri dell’AAMA la visita è gratuita.
Iscrizione obbligatoria entro giovedì 4 giugno: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Conferenza

La comunità di artisti di Worpswede

Giovedì 28 maggio 2015, ore 18.00, Fondazione Monte Verità, Strada Collina 84, Ascona

Conferenza La comunità di artisti di Worpswede diretta dalla dott.ssa Federica Luser, storica dell’arte e curatrice indipendente, nell’ambito della mostra Paula Modersohn-Becker: Berlino, Worpswede, Parigi, in corso al Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona dal 26 aprile al 19 luglio. La conferenza metterà in luce le affinità della colonia degli artisti di Worpswede (fondata nel 1889 dagli artisti Fritz Mackensen, Hans am Ende, Otto Modersohn) con la comunità di Monte Verità e la colonia degli artisti di Ascona, sia dirette che mediate dalla stessa cultura anticapitalista.
Iscrizione e informazioni: info@monteverita.org.

Visita guidata alla mostra Ritratti dalla Collezione comunale

Giovedì 26 marzo 2015, ore 18.00, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Visita guidata alla mostra Ritratti dalla Collezione comunale con la Dr. Veronica Provenzale, collaboratrice scientifica del Museo e curatrice della mostra. La rassegna si articola attraverso una scelta di 45 opere, tra sculture, pitture e opere grafiche, rappresentative di vari stili e influenze, e anche di una intera cerchia culturale: nel procedere nelle sale, infatti, non solo si è circondati da volti dalle fatture più diverse, ma si scopre anche l’Ascona degli anni 1920-1930, tramite i vicendevoli ritratti degli artisti che in quegli anni, dipingendo o modellando, animavano la scena artistica della cittadina.
Iscrizione obbligatoria entro martedì 24 marzo: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Visita guidata

Martedì 2 dicembre 2014, ore 17.00, Casa Serodine, Ascona

Visita guidata alla mostra Omaggio a Maurice Frido, con l’artista.
Sin da giovane Maurice Frido si appassiona all'arte, formandosi da autodidatta ma anche alle prestigiose Académie Julian e Académie de la Grande Chaumière a Parigi. Dal 1952, all'età di 26 anni, può finalmente dedicarsi interamente alla sua passione: inizia così una vita all'insegna dell'arte, studiando la pittura, guadagnandosi la vita eseguendo caricature, alternando la vita parigina a frequenti viaggi di studio, soprattutto in Italia. Contemporaneamente inizia a esporre le sue opere a Parigi, poi in tutta la Francia e infine all'estero. Nel 1954 Maurice Frido soggiorna per la prima volta ad Ascona, dove finisce per stabilirsi definitivamente, vivendo al centro del Borgo, stringendo contatti con la cerchia locale e lavorandovi giorno dopo giorno, per ben 60 anni.
"La sua arte è ispirata soprattutto agli impressionisti francesi – da Monet a Cézanne, a van Gogh – citati come guide, per ricordo o per malinconia, ma mai per plagio. Sono loro i grandi maestri della sua formazione, della sua patria d’artista, della Parigi crocevia europea di tutte le arti, che egli non ha mai dimenticato portandosela sempre con sé, peregrino d’Europa."

Assemblea generale ordinaria 2014

Giovedì 20 novembre 2014, ore 18.00, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Visita guidata

Giovedì 2 ottobre 2014, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Visita guidata alla mostra Luigi Russolo. Al di là della materia, con il co-curatore Franco Tagliapietra, professore di storia dell'arte contemporanea presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia.
La mostra presenta 50 opere del futurista Luigi Russolo , sia pittoriche che grafiche, che si articolano attorno al concetto di "spirituale nell'arte", filo conduttore dei diversi periodi dell’artista: simbolista, proto-futurista, futurista, di "ritorno all'ordine" e infine "classico-moderno". Le opere provengono da importanti istituzioni museali svizzere e straniere (il Kunstmuseum Basel, il Mart di Trento e Rovereto, la Galleria degli Uffizi di Firenze, la raccolta del Comune di Portogruaro e il Musée de la Ville de Paris), oltre che da collezioni private. La mostra offre un’ampia panoramica dell’attività e del pensiero russoliano, con particolare quanto inedita attenzione alla produzione pittorica degli anni Trenta e Quaranta, trascorsi a Cerro di Laveno sul Lago Maggiore. Tra i molteplici collegamenti offerti dalla mostra di Ascona, si accenna così per la prima volta anche a quello con la colonia degli artisti di Monte Verità, con la quale il pensiero e la vita di Luigi Russolo appaiono emblematicamente affini nel testimoniare la medesima costellazione di idee antipositiviste, mistiche e occulte.

Visita guidata alla collina di San Michele

Sabato 28 giugno/26 luglio 2014, ritrovo alle ore 10.00 nel piazzale della Posta di Ascona

Visita guidata con l’archeologo Stefan Lehmann alla collina di San Michele ad Ascona. La collina di San Michele, famosa per il suo castello e impreziosita dalle sue ville, nasconde nel sottosuolo un passato antico, addirittura millenario. In questo luogo la storia umana affonda le sue radici fino a oltre 5'000 anni fa. La visita a questo sito di grande valore, offre l’occasione di ripercorrere la vita e i costumi di svariate generazioni di asconesi. Prenotazione obbligatoria entro venerdì 20 giugno (091 759 81 40 / museo@ascona.ch). In caso di cattivo tempo, la visita viene posticipata a sabato 26 luglio.
La visita è stata posticipata a sabato 26 luglio 2014; le iscrizioni sono aperte fino a martedì 22 luglio 2014.

Gita culturale a Cerro di Laveno-Mombello

Sabato 31 maggio 2014, ritrovo alle ore 9.00 presso l’autosilo di Ascona e trasferta a Cerro di Laveno Monbello in pullman

Gita culturale con la Prof.ssa Anna Gasparotto e il Prof. Franco Tagliapietra a Cerro di Laveno-Mombello, sulle tracce dei luoghi nei quali il pittore futurista Luigi Russolo ha vissuto e lavorato. La visita è pensata come "anteprima" della mostra Luigi Russolo - Al di là della materia, che si terrà dal 14 settembre al 7 dicembre 2014 presso il Museo di Ascona. La mostra intende far conoscere l’opera tarda dell’artista, attraverso un percorso a ritroso lungo le sue fasi artistiche che, dal periodo pre-futurista e futurista risale a quello simbolista. Prenotazione obbligatoria entro venerdì 23 maggio (091 759 81 40 / museo@ascona.ch). In caso di cattivo tempo, la visita viene posticipata al sabato successivo, 7 giugno.

Visita guidata alla mostra permanente del nuovo Museo Castello San Materno

Giovedì 8 maggio 2014, ore 17.30, Museo Castello San Materno, Ascona

Visita guidata con Mara Folini, direttrice del Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona, della mostra permanente del nuovo Museo Castello San Materno (inaugurazione pubblica il 5 aprile p.v.), sede della collezione d’arte della Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten. Si avrà l’occasione di immergersi negli spazi rinnovati del Castello San Materno godendo delle opere della Fondazione Alten, le quali spaziano dal realismo sociale all’impressionismo tedesco, fino all’espressionismo maturo della Brücke e del Blaue Reiter.

Visita guidata alla mostra Alfred e Gisela Andersch. "Lei crea nello spazio, io nel tempo"

Giovedì 27 marzo 2014, ore 17.30, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Con il curatore Peter Erismann e la Sig.ra Annette Korolnik, figlia degli artisti.
Si tratta della riedizione della mostra Alfred und Gisela Andersch. "Sie macht etwas im Raum, ich in der Zeit" inaugurata a Zurigo presso il Museum Strauhof, lo scorso dicembre 2013, in occasione del centenario dalla nascita di Gisela e Alfred Andersch, i quali, dal 1958, hanno vissuto a Berzona (Val Onsernone). Punto focale e originale dell'esposizione è il rapporto eccezionale della coppia Andersch: lui scrittore e lei pittrice. Così, in mostra, interagiscono le opere pittoriche e grafiche di Gisela con quelle scritte di Alfred (saggi, poesie, racconti, lettere, documenti). A corollario si possono ammirare le fotografie scattate dalla coppia durante i loro numerosi viaggi – dalla Scandinavia alla Sicilia – alle quali fanno eco le espressioni poetiche di lui e quelle pittoriche di lei.

Incontro con l'artista Berthe Beretta

Giovedì 12 dicembre 2013, ore 17.00, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Incontro con l’artista Berthe Beretta, nell’ambito della sua mostra al Museo, che ci farà scoprire l’arte della tessitura, e, in particolare, il suo meraviglioso arazzo, realizzato sull’arco di più di vent’anni di appassionato lavoro.

Gita culturale

Domenica 17 novembre 2013, Torino

Gita culturale al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea di Torino, alla scoperta della loro meravigliosa collezione d’arte.

Visita guidata alla mostra Carol Rama. Oltre l'opera grafica

Giovedì 5 settembre 2013, ore 17.30, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Visita guidata insieme a Mara Folini, direttrice del Museo e co-curatrice della mostra.

Assemblea generale ordinaria 2013

Martedì 11 giugno 2013, ore 15.00, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Aspetti pratici al momento dell’acquisizione di un’opera d’arte

Conferenza

Giovedì 6 giugno 2013, ore 18.30, Casa Serodine, Piazza San Pietro, Ascona

Conferenza dell’avv. Michela Pedroli, specializzata in diritto dell’arte, la quale illustrerà alcuni aspetti pratici di giusta diligenza da considerare al momento di un acquisto di un’opera d’arte quali la documentazione, l’analisi del prezzo, la sicurezza circa l’autenticità e la proprietà.

Visita alla Fonderia Artistica Battaglia e a Palazzo Reale

Martedì 30 aprile 2013, Milano

Visita guidata al museo della Fonderia Artistica Battaglia, dove si potranno scoprire, con dimostrazioni pratiche, le fasi di lavorazione del gesso, della cera e del metallo, fino all’opera finita. Dopo pranzo, si prevede una visita (facoltativa) alla mostra Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. La collezione Netter, in corso al museo di Palazzo Reale, dal 21 febbraio al 8 settembre 2013.
La trasferta da Ascona a Milano si farà in pullman (max. 15 persone). I costi della trasferta e della visita alla fonderia sono offerti dall’AAMA, mentre quelli del pranzo e dell’entrata a Palazzo Reale sono a carico dei partecipanti. Per i non soci, il costo di trasferta ammonta a CHF 45.-
Per motivi organizzativi è richiesta l’iscrizione presso il Museo entro e non oltre venerdì 19 aprile 2013.

Inaugurazione dell'opera Lo sfumato di Alexey Blagovestnov

Giovedì 18 aprile 2013, ore 18, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

PER IMPORTANTI MOTIVI TECNICI E LOGISTICI, L'INAUGURAZIONE DELL'OPERA DI ALEXEY BLAGOVESTNOV È ANNULLATA.

Inaugurazione dell’opera Lo sfumato del talentuoso artista russo Alexey Blagovestnov, destinata a ornare la tomba del famoso attore russo Vyacheslav Tikhonov. Questo monumento sepolcrale è stato realizzato presso la rinomata Fonderia Artistica Battaglia di Milano (cfr. evento del 30 aprile), la quale lo esporrà durante i due appuntamenti della città lombarda, MiArt 2013 e il Salone Internazionale del Mobile.
L’opera, di passaggio verso Mosca, si potrà ammirare al Museo di Ascona solo fino al 19 maggio 2013.
Evento aperto a tutti

Visita guidata alla mostra Heinrich Maria Davringhausen. La libertà dell'astrazione

11 aprile 2013, dalle ore 17 alle ore 18, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Visita guidata alla mostra, in corso presso il Museo dal 10 marzo al 9 giugno 2013, insieme a Mara Folini, direttrice del Museo e curatrice della mostra. Per motivi organizzativi è richiesta l'iscrizione presso il Museo entro e non oltre martedì 9 aprile 2013. Evento riservato ai soci AAMA

Incontro con gli artisti alla Weihnachtsausstellung di Visarte Ticino

Mercoledì 19 dicembre 2012, ore 18.00, Casa Serodine, Piazza San Pietro Ascona

Nel contesto della mostra di fine anno Weihnachtsausstellung (16 dicembre 2012 - 13 gennaio 2013) organizzata da Visarte Ticino negli spazi espositivi di Casa Serodine, si tiene un incontro con gli artisti in esclusiva per i soci AAMA e per i soci sostenitori di Visarte Ticino. Orari di apertura della mostra: ogni sabato e domenica, dalle ore 13.00 alle 19.00.

Incontro con Annette Korolnik e Peter Uhlmann

Venerdì 26 ottobre 2012, ore 18.00, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Annette Andersch Korolnik ci racconterà dell’incontro tra Italo Valenti e suo padre, il poeta e scrittore Alfred Andersch, il quale, proprio all’artista italiano, ha dedicato un saggio critico dimostrando quanto lo conoscesse in profondità. A seguire, Peter Uhlmann ci svelerà la personalità di Italo Valenti parlando dell’opera Leggendo Alfred Andersch del 1972, che l’artista ha dedicato all’amico scrittore Alfred Andersch.
Evento riservato ai soci AAMA

Incontro con Matteo Bianchi

Mercoledì 10 ottobre 2012, ore 18.00, Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona

Matteo Bianchi, curatore della recente mostra “Italo Valenti – il suo lirico candore” alla Permanente di Milano, ci introdurrà all’astrattismo lirico di Valenti, ultima fase del suo percorso artistico.
Evento riservato ai soci AAMA

Il Museo Comunale d'Arte Moderna di Ascona si presenta

Mercoledì 19 settembre 2012, alle ore 18, Casa Serodine, Piazza San Pietro, Ascona

Serata informativa aperta a tutti – interessati, sostenitori e amanti dell’arte e della cultura – sulle attività espositive e di ricerca del Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona che, integrata con una piccola mostra dedicata alle donazioni e nuove acquisizioni della Collezione Comunale, è occasione per presentarsi ai nuovi o futuri soci dell'AAMA.

Interverranno:
Luca Pissoglio, Sindaco di Ascona e membro dell’AAMA
Mario Bazzi, Capo Dicastero Cultura del Comune di Ascona
Urs Ris, Presidente dell’AAMA
Mara Folini, Direttrice del Museo e membro dell’AAMA
Michela Zucconi, Conservatrice del Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona
Veronica Provenzale, Collaboratrice scientifica del Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona

Seguirà un rinfresco.

Vai al sito del
Museo Castello
San Materno