Mostra permanente

Marianne Werefkin sulle tracce di San Francesco

23 giugno - 13 ottobre 2019

Al secondo piano del Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona è allestita una selezione di opere di Marianne Werefkin (Tula 1860-Ascona 1938), appartenenti alla collezione della Fondazione Marianne Werefkin, ospite stabile del Museo, che con circa 90 dipinti e 170 libretti di schizzi, nonché vari disegni e numerosi documenti scritti, è di gran lunga la più importante di questa straordinaria artista.

Nata a Tula, in Russia, nel 1860, la Werefkin si trasferisce a Monaco di Baviera nel 1896 insieme con il suo compagno d’arte e di vita, Alexej Jawlensky. Nella capitale bavarese anima un salotto che rappresenta il punto d’incontro della scena culturale e d’avanguardia: Kandinsky, Klee, Nolde, Schönberg e Djaghilev sono tra i suoi più assidui frequentatori. Negli anni che precedono la Prima guerra mondiale, dopo avere concorso a fondare la Nuova Associazione degli Artisti di Monaco (1909), partecipa alle mostre del gruppo del Cavaliere Azzurro, in particolare a quella presso la galleria Der Sturm di Berlino nel 1912. Giunta ad Ascona nel 1918, vi risiederà fino alla sua scomparsa, avvenuta nel 1938. I suoi dipinti, venati di rimandi alla stagione espressionista e sorretti da un’elaborazione teorica di estrema modernità, sono per la maggior parte raccolti nella collezione della Fondazione Marianne Werefkin ospitata presso il Museo di Ascona.

Manifesto

Sede

Museo Comunale d'Arte Moderna

Orari d'apertura

23 giugno - 13 ottobre 2019
Martedì - sabato
10.00 - 12.00 / 14.00 - 17.00
Domenica
10.30 - 12.30
Lunedì
chiuso
Festivi
Aperto dalle 10.30 alle 12.30 durante i seguenti giorni festivi:
San Pietro e Paolo (29.06), Assunzione (15.08)
Chiuso durante i seguenti giorni festivi:
Festa nazionale (01.08)

Vai al sito del
Museo Castello
San Materno