Esposizioni passate

Max Liebermann

Pioniere dell'impressionismo tedesco

9 giugno - 30 settembre 2018

Il Museo Castello San Materno dedica quest’anno la sua terza mostra temporanea a Max Liebermann (1847-1935), il maggiore esponente dell’impressionismo tedesco, ripercorrendo attraverso dipinti, disegni, acquerelli e pastelli la sua evoluzione artistica, dalle prime rappresentazioni dedicate all’ambiente operaio e contadino fino a quelle finali del suo giardino sul Wannsee, passando attraverso una scelta di quelle opere consacrate alle attività ricreative della borghesia.

Marianne Werefkin

ospite al Castello

3 marzo - 27 maggio 2018

Mostra temporanea con una selezione di opere della Fondazione Marianne Werefkin.

Marianne Werefkin

ospite al Castello

26 ottobre - 30 dicembre 2017

Mostra temporanea con una selezione di opere della Fondazione Marianne Werefkin.

Da Lovis Corinth a Alexej Jawlensky

La figura umana nell'arte moderna

17 giugno - 15 ottobre 2017

In mostra si trovano opere di Lovis Corinth, Otto Dix, Erich Heckel, Karl Hofer, Ernst Ludwig Kirchner, Otto Mueller, Emil Nolde, Hans Purrmann, Christian Rohlfs, Hans Thuar e Alexej Jawlensky.
L’esposizione fa luce sulla rappresentazione della figura umana nella prima metà del ventesimo secolo, passando dall' autoritratto dell’artista al suo confrontarsi con la fugacità dell’esistenza umana , dallo sguardo sul corpo nudo in atelier e nella natura alla rappresentazione quasi astratta del volto, privo di qualsiasi individualità.

Giorgio Morandi

Forme, colori, spazio, luce

20 maggio - 18 settembre 2016

La prima mostra temporanea che si inaugura negli spazi del Museo Castello San Materno di Ascona, nasce da un progetto della Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten di Soletta, in collaborazione con il Morat-Institut für Kunst und Kunstwissenschaft di Freiburg. Essa omaggia l'artista con con una scelta non usuale di incisioni e soprattutto di disegni che dialogano con tre splendidi oli e un acquerello.

Vai al sito del
Museo Comunale
d'Arte Moderna