Prossimi eventi

Festa di Natale al Museo Castello San Materno

Mercoledì 12 dicembre 2018, ore 18.00, Museo Castello San Materno, Ascona

Come da tradizione, anche per quest’anno si è pensato di organizzare un nostro conviviale incontro al Museo Castello San Materno per scambiarci gli auguri prima delle feste natalizie. Ma sarà anche l’occasione per potere vedere la mostra Marianne Werefkin e Anna Iduna Zehnder. Un’amicizia al femminile, che concluderà la stagione espositiva dell’anno. La mostra, con una trentina di opere, intende testimoniare la profonda amicizia che è intercorsa tra la famosa artista russa Marianne Werefkin (1860-1938) e la dottoressa antroposofa e artista argoviese, Anna Iduna Zehnder (1877-1955) che, incontratesi ad Ascona nel 1919, non si sarebbero più perse di vista, condividendo nell’arte come nella vita una concezione mistica quanto terapeutica del loro operare.
Verranno inoltre presentati il programma 2019 dei Musei di Ascona e altre novità.
Seguirà un rinfresco.
Iscrizione gradita entro lunedì 10 dicembre: museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.

Gita culturale alla Fondation Beyeler a Riehen (Basilea)

Sabato 23 febbraio 2019,

Dalle ore 15 alle 16 visita guidata alla mostra Der frühe Picasso. Blaue und rosa Periode (Il primo Picasso. Il periodo blu e rosa), a cura di Raphaël Bouvier. La mostra – finora la più importante nella storia della Fondation Beyeler – si prospetta tra i maggiori eventi culturali del 2019 in Europa. Tra le circa 80 opere (dipinti e sculture) esposte, figurano capolavori tra i più celebri al mondo, raramente concessi in prestito, provenienti dai più importanti musei di Europa, Stati Uniti, Canada, Russia, Cina e Giappone. La mostra è organizzata in collaborazione con il Musée National Picasso e il Musée d’Orsay di Parigi, sede di una prima tappa leggermente modificata.
Articolata in maniera cronologica, la mostra si concentra sul periodo, tra il 1901 e il 1906, che segna l’inizio della carriera artistica di Picasso, incentrata sulla figura umana. I lavori del cosiddetto “periodo blu e rosa”, creati tra la Spagna e la Francia, toccano temi esistenziali e universali, quali la vita, l’amore, la sessualità, il destino e la morte, che si incarnano nelle figure di giovani uomini e donne di una bellezza delicata, così come in bambini e anziani, segnati dalla vita, che evocano sentimenti di felicità e gioia, ma anche di solitudine e melanconia. È la prima volta che in Europa viene presentato un ventaglio di tale densità e qualità di opere di questo periodo così importante , opere che per Picasso sono state le pietre miliari per la sua massima celebrità.

Seguirà il programma dettagliato della giornata.
Per la prenotazione della visita guidata è obbligatoria l’iscrizione entro martedì 22 gennaio (il numero massimo dei partecipanti è limitato a 20 persone): museo@ascona.ch; tel. 091 759 81 40.
Costo massimo di CHF 100/persona comprensivo del viaggio, della visita guidata e del biglietto di entrata. All’iscrizione vi preghiamo di comunicarci se siete in possesso di un abbonamento per i mezzi pubblici, al fine di valutare il viaggio in pullman o in treno.

Vai al sito del
Museo Castello
San Materno